Josef

Josef Sudek nel 1976, fotografato da Charles Sawyer

Josef, l’uomo e il fotografo. La sua vita. E’ nata in Boemia l’idea di dedicargli uno spazio tutto suo sul mio sito dedicato alla Fotografia. Ho subito cercato i contatti, i compagni di via: chi lo ha conosciuto, chi può aiutarmi a trovare notizie e immagini. Ho scritto a Charles Sawyer, che lo ha conosciuto nel 1975, e poi di nuovo lo ha incontrato a Roudnice, per la sua ultima mostra. Siamo già amici e presto racconteremo insieme per i nostri lettori cosa successe in quel lontano agosto del 1976, quando Charlie fotografò Josef, con la sua Leika di giornalista, in missione nella Cecoslovacchia comunista.

Ringrazio fin d’ora la mia amica Andreina Mancini, che controllerà le traduzioni dei testi che proporremo sul sito e mia moglie Alena Fialová, fotografa boema, che seguirà i rapporti con gli Enti e le persone che si sono presi cura di Josef, nel suo paese, a Praga e nel mondo.

Il viaggio può partire, sarà una via complicata, come lo sono le vie degli uomini. Ma sarà meraviglioso affondare i nostri sguardi dentro queste foto e nella vita di questo grande fotografo.

Josef, sono sicuro, ci guarderà dall’alto della sua attuale terrazza/balcone, senza mai farsi vedere.

E sorriderà. Come quella volta, a Roudnice, alla sua bellissima mostra.

paolo pianigiani


Related Post

“Marge”“Marge”

Il 17 marzo 1971 nello studio di Sonja e Angelo viene presentata una scelta di foto di Sudek. Dopo un anno, il 17 marzo 1972, viene inaugurata la prima mostra

Timm e SudekTimm e Sudek

Timm Rautert ha incontrato Josef Sudek per la prima volta durante un viaggio di studio a Praga nella primavera del 1967. Lo studente di fotografia e il settantunenne Sudek, probabilmente

error: Content is protected !!